Diventare responsabile paghe e contributi

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

 

paghe_e_contributi

Il responsabile paghe e contributi deve seguire la gestione amministrativa dei dipendenti dell'impresa durante l'intero rapporto di lavoro, in tutto ciò che riguarda la corresponsione delle retribuzioni, il controllo degli straordinari, la rilevazione delle assenze.

Quasi tutte le operazioni compiute da questa figura professionale dipendono dall' evoluzione della legge in materia, dei contratti collettivi di lavoro e dagli accordi integrativi di settore e di impresa, il responsabile paghe e contributi deve curarne l'applicazione esatta a livello aziendale, preparando la documentazione necessaria in caso di vertenze individuali e collettive.

Questa figura è presente in tutte le aziende che ricorrono al lavoro dipendente, nelle piccole e medie imprese chi gestisce paghe e contributi si occupa anche di altre mansioni legate all'amministrazione aziendale.

Qual è il percorso formativo per diventare responsabile paghe e contributi?

Per accedere a questo ruolo professionale è necessario avere il diploma di maturità tecnica di ragioniere (perito commerciale), per ricoprire il ruolo di responsabile è consigliabile una laurea in materie economico o giuridiche ed è inoltre indispensabile un'esperienza di almeno quattro o cinque anni.


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Gestione delle telefonate con i cellulari dual sim

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Alcuni proprietari di due linee telefoniche mobili (e due cellulari) sono titubanti sulla gestione di 2 sim da un unico dispositivo.
La gestione delle telefonate con i cellulari dual sim è facile e funzionale: le due linee, infatti, risultano contemporaneamente attive.

I cellulari e gli smartphone dual sim di nuova generazione permettono di ricevere più chiamate, ad esempio se si è in conversazione sulla sim 1 è possibile ricevere una telefonata sulla sim 2 e decidere se mantenere la telefonata corrente, metterla in pausa o, in alternativa, rispondere alla nuova chiamata e lasciare in stand by la conversazione (o chiuderla).

Su alcuni dispositivi è possibile configurare su ogni sim suonerie e profili autonomi, scegliendo suonerie diverse per ogni sim, ad esempio, è possibile sapere subito su quale sim si sta ricevendo la chiamata.
La rubrica, in genere gestita da ogni singola sim, è gestibile anche in comune.

La gestione di memoria e messaggi (sms, mms, etc.) è in comune per le due sim, un' icona indica su quale sim stiamo ricevendo il messaggio.
Il pulsante di accensione dei dual sim Samsung permette di spegnere una o entrambe le sim e di settare il telefono in modalità offline.

C'è da tenere in considerazione, nella scelta di questi dispositivi, la connesione 3G (presente solo in alcuni modelli) e che non tutti sono dual sim umts.

gestione_2sim


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Sanità: un settore professionale sempre in crescita

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

La sanità è un settore professionale che non risente della crisi né di inflazioni nell'offerta lavorativa. Molteplici sono le possibilità occupazionionali sia in ambito privato che nel pubblico che richiedono però una preparazione specifica.


Non per tutte le figure che interessano l'ambito sanitario è richiesta una laurea in medicina o in scienze infermieristiche, un esempio è il manager sanitario a cui è richiesta una preparazione tecnico-scientifica o giuridica-economica corredato da un master post laurea in ambito sanitario.


Il panorama dei corsi di alta formazione è particolarmente ricco di offerte e, proprio per questo, è necessario informarsi bene sulle possibilità offerte dalle varie business school. Un master sanità deve trattare un'ampia fascia di argomenti e dovrebbe offrire una didattica variegata a partire dalla gestione del personale ai sistemi di gestione e controllo delle aziende sanitarie, senza dimenticare il ruolo fondamentale ricoperto dalla comunicazione.


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Il responsabile del controllo di gestione in azienda

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Il controllo di gestione coinvolge i vertici aziendali e tutto il management che, ad ogni livello, costituisce un meccanismo operativo dalle innegabili potenzialità.


Se tale meccanismo viene ben progettato ed implementato, attraverso la misura e responsabilizzazione, possono essere adeguatamente influenzate le decisioni e le iniziative di tutta l'azienda, per tanto la figura del responsabile del controllo di gestione è una figura chiave all'interno dell'organigramma aziendale.

 

Questa figura professionale, solitamente interna all'azienda, ha la responsabilità di sovrintendere tutte le procedure inerenti il Controllo di Gestione. Nonostante la mansione di “controllo” la figura non coincide con quella di un censore o di cercatore di errori nel sistema azienda, il professionista si occupa infatti di operazioni diversificate e complesse a partire dall'analisi dai processi di programmazione e controllo dell'analisi consuntiva di bilancio per arrivare fino ai sistemi e modelli di controllo evoluto.


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Finestre in legno a Roma

by admin Email Condividi su Facebook:

Una guida rapida per scegliere finestre in legno a Roma da aziende professionali e in cui la qualità non è mai sotto il livello minimo di qualità elevata e durata decennale. Il grande problema dei tempi di crisi è che per conquistare comunque l'acquirente, si iniziano ad immettere sui mercati dei prodotti di dubbia qualità. E' esattamente quello che accade da qualche anno nel mondo dei serramenti, ed in generale dell'ecologia.

 

Le porte e finestre isolanti nello scenario economico odierno

Porte e finestre sono spesso importate dall'est europeo, dove vengono realizzate con standard qualitativi non paragonabili ai prodotti nostrani o comunque nati a seguito di 30 anni di sviluppi tecnologici, sia nel mondo dei materiali che nelle logiche costruttivie e soprattutto (cosa che nessuno valuta mai), nelle fasi di installazione, dove anche la finestra più isolante, può disperdere calore all'esterno, in caso di installazione errata, o di valutazioni errate sull'intera struttura portante dei serramenti.

L'importanza dell'analisi preliminare per scegliere porte e finestre

Pochissime aziende infatti effettuano analisi importanti in sede prima di valutare l'installazione di finestre e porte. Inutile ad esempio, su pareti non isolanti, andare a spendere migliaia di euro per serramenti altamente isolanti, se poi la tenuta del risparmio energetico è inficiata da una bassa qualità delle pareti o dei soffitti. Questo è solo un esempio dei criteri con cui si deve scegliere l'azienda a cui affidare i propri soldi.

Qualità, studio, analisi e serietà, li abbiamo ritrovati nella Fenster di Roma, dove ogni fase, dalla scelta, alla produzione, all'installazione e alla manutenzione, viene eseguita nel rispetto del Cliente finale, al fine di garantire elevate prestazioni per decenni, senza sorprese.

La Fenster di Roma opera da oltre 30 anni nel campo della vendita di serramenti, sia blindati che tradizionali, in legno, PVC e altri materiali di recente concezione.

Esegue preventivi gratuiti e espone i propri servizi sul sito web www.fenster.it</a>, dove è presente anche una parte dello showroom.


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

<< 1 ... 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 ... 18 >>