Dry Martini. Cocktail in bilico tra storia e leggenda

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Il Dry Martini è uno dei cocktail più amati di sempre: dagli aperitivi glamour delle gallerie di Londra alle notti sotto le stelle delle spiaggie nostrane. Il Dry Martini è un must dei corsi barman di tutto il mondo.

Ma quali sono le origini di questo cocktail?

La più autorevole (e documentata) storia sulla nascita del Dry Martini è stata scritta da John Doxan in "Stirred - Not Shaken". La leggenda narra che un barista italiano di nome Martini originario di Arma di Taggia in Liguria, emigrato negli Stati Uniti, avesse creato la miscela attorno al 1910 presso il Knickerbocker Hotel di New York in onore di John D. Rockefeller.

Ci sono decine di versioni che attribuiscono la nascita del cocktail a diverse figure più o meno mitologiche: un'altra storia, però, degna di nota è quella di un barman americano di una cittadina della California di nome Martinez. Nella cittadina di Martinez, infatti c'è una targa in bronzo che reca la scritta:

"In questo luogo, nel 1874 Julio Richelieu, barista, ha servito il primo Martini a un minatore che, entrato nel suo saloon aveva chiesto qualcosa di speciale. Gli venne servito un 'Martinez Special'. Dopo tre o quattro bicchieri la 'z' si era persa per strada."


Qualcuno invece data l'invenzione del cocktail ancora prima, intorno al 1860, pare che Jerry Thomas, titolare di un bar a San Francisco presso l'Occidental Hotel sulla Montgomery Street, avesse servito un cocktail di nome Martinez ad un cliente in viaggio appunto per Martinez.


L'Oxford English Dictionary invece associa erroneamente l'origine del nome del cocktail a quello del vermouth dry della Martini & Rossi, ma la ditta sarebbe nata più tardi del cocktail stesso. La ricetta attuale, se non per la presenza del gin fra gli ingredienti, è molto diverso dalle prime ricette. Lo stesso gin che conosciamo noi oggi si produce così solo dagli inizi del 1900 (fonte: Charles Schumann,"American Bar").

Il Dry Martini è il re dei cocktail, che vanta innumerevoli varianti e metodi di preparazione, un rito questa, per ogni barman che si rispetti.


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

TraslochiOK: a Roma la nuova frontiera del trasloco facile

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

TraslochiOK è un'impresa di servizi di traslochi a Roma nata dallo spirito imprenditoriale di un gruppo di professionisti del trasporto nazionale ed internazionale.

TraslochiOK nasce con l'intento di rendere molto semplice un'operazione particolarmente fastidiosa e stressante per famiglie e aziende. La ditta di traslochi romana, infatti, grazie alla pluriennale esperienza nel settore, si rivolge sia ad utenti privati che a società con una gamma di servizi molto vasta:

 

  • Formula Noi Per Voi. Un trasloco (quasi) fai da te, il pacchetto di trasloco economico.
    Dopo un attento sopralluogo gratuito da parte del personale tecnico che consiglia la modalità di imballaggio più a appropriata, il cliente preparerà tutti gli scatoloni indicando il luogo in cui sono stati prelevati (es. cucina, salotto, etc.), TraslochiOK con cura e attenzione caricherà tutto su un furgone della società e trasporterà a destinazione i pacchi che ricollocherà come da indicazioni.

 

  • Formula Trasloco Facile. Il trasloco facile per antonomasia.
    Il cliente si occupa di svuotare tutti i mobili e imballare e inscatolare tutti gli oggetti, solo allora il team di TraslochiOK entra in azione: smonta tutti i mobili che compongono l'arredamento (della casa o dell'ufficio) e si occupa di caricare con cura il tutto su un furgone, una volta giunti alla nuova destinazione, il personale qualificato si occuperà di rimontare tutti il mobilio dove indicato dal cliente.

 

  • Formula All In – Tutto Incluso. Il trasloco senza stress.
    Il cliente non deve pensare a niente, se non a rilassarsi.
    Il team di TraslochiOK, dopo un primo sopralluogo gratuito, si occupa di valutare la quantità di scatole necessarie per riporre tutti gli oggetti presenti in casa. Una volta stabilito il giorno del trasloco, una squadra di specialisti si occupa di imballare e inscatolare tutto il materiale con cura e precisione. Il personale tecnico smonta tutto il mobilio e lo carica sul furgone. Una volta giunti a destinazione, TraslochiOK rimonta tutti i mobili come da indicazioni del cliente e si occupa di sballare gli scatoloni, riporre gli oggetti e smaltire tutto ciò che non serve.

 

 

Grazie ad un team eterogeneo e altamente specializzato, TraslochiOK si occupa anche di trasporti di opere d'arte e traslochi di mobili antichi e pregiati.

Chiama al 328 03 59 554 per un preventivo gratuito e senza impegno, TraslochiOK è il partner ideale per il tuo trasloco nazionale o internazionale.

 


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Giocare a burraco gratis online

by admin Email Condividi su Facebook:

Stavo giocando ad una partita di Burraco online quando improvvisamente, annoiato, ho abbandonato la partita e spento il Pc. Con amarezza mi rendevo conto che giocare a Burraco dal vivo regalasse tutta un'altra emozione. Purtroppo organizzare una partita dal vivo non è sempre possibile.

Telefonando a tal proposito ad un amico, mi racconta di BurracoParty.

Sfiduciato, pensando fosse il solito sito di Burraco online, mi collego. L'impatto iniziale è stato di per se favorevole, ma una volta effettuata la registrazione ne sono rimasto totalmente entusiasta. Una grafica fresca e coinvolgente, una modalità di interazione innovativa, interessanti sezioni di approfondimento sulle regole del Burraco e sulle strategie di gioco.

Giocare a burraco gratis online

BurracoParty è diventato l'unico sito dove ora riesco a giocare a Burraco perchè sebbene si tratti di Burraco online è quasi come giocare dal vivo. Consigliato a tutti gli appassionati!

A cura di Giorgio Gallantriani


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

La voce poetica di un italiano all’estero

by admin Email Condividi su Facebook:

Valerio Cruciani (Roma, 1977), scrittore, sceneggiatore, traduttore, presenta a Madrid e in Italia la sua prima raccolta di poesie: la esquirla en el dedo, che tradotto significa la scheggia nel dito.

Si tratta di una selezione di poesie curata dallo stesso autore –che è anche autore della traduzione in spagnolo degli originali- e che raccoglie testi scritti tra il 2003 e il 2011.

In questo libro si possono trovare echi di Pasolini, così come di certa poesia nordamericana e latinoamericana. La frattura provocata dallo sradicamento e dall’abbandono della propria terra è il tema centrale.

Questi sono alcuni versi:

“perdere di vista tutto, tranne il timone / del proprio racconto. ed aspettare un nuovo attracco…”

Il libro (in versione bilingue) è disponibile in formato cartaceo (78 pagine, tascabile) e digitale (per Kindle) presso la libreria online Amazon.

Per maggiori informazioni sull’autore: www.valeriocruciani.com (sito in spagnolo)

la esquirla en el dedo
di Valerio Cruciani
Brossura, 78 pagine
Ed. Lulu
ISBN: 9781470951696

Acquista il libro su Amazon


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Perché scegliere un cellulare dual sim?

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Nel variegato e multimediale mondo degli smartphone e dei tablet dalle sempre più sorprendenti caratteristiche, può essere utile un telefono meno evoluto ma che gestisce contemporaneamente due sim?

Per chi, per motivi professionali o per scelte personali, si trova ad avere due numeri telefonici diversi e due operatori diversi, i cellulari dual sim posso rappresentare una proposta quanto meno allettante.

I telefonini in questione dotati di tutti gli accessori necessari per svolgere egregiamente il loro lavoro: cavo dati USB, microSD per espandere la memoria e tutto ciò che ci si aspetterebbe da dispositivi più "impegnativi".

L'autonomia della batteria, nell'era degli smartphone, è un valore aggiunto: alcuni Nokia dual sim hanno un'autonomia impressionante che può arrivare fino a sei settimane in stand by e ad oltre 5 ore in conversazione.

Sono disponibili sia con la classica tastiera qwerty che con il più contemporaneo touch screen. Ci sono case di produzione che puntano sull'estetica ricercata e i dettagli preziosi come i dual sim NGM che ne hanno fatto un vero e proprio cavallo di battaglia.

La caratteristica di maggior impatto è comunque il prezzo. I dual sim hanno prezzi molto competitivi,  le versioni base partono da 30 € per arrivare ai "full optional" che non superano i 200 €.


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

<< 1 ... 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 ... 18 >>