Mini guida alla scelta del tavolo da ping pong giusto per te!

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:



Il ping pong o tennis tavolo è una disciplina olimpica molto diffusa oggi. E' possibile praticare questo sport a prescindere dall'età e da dove ci si trova: si può giocare sia in spazi chiusi sia in spazi all'aperto. Diverso è il ping pong a livelli agonistici che deve svolgersi in aree attrezzate al chiuso ed il cui tavolo deve poggiare su un pavimento disposto perfettamente in piano affinché il gioco sia regolare.

Questo sport viene spesso sottovalutato perché sembra non necessitare di una preparazione atletica. In realtà il campione di tennis tavolo deve avere una buona concentrazione ed una rapida coordinazione psicofisica, necessaria a rispondere velocemente agli scambi.

Per chi non pratica il ping pong a livello agonistico ma a scopo puramente ricreativo, la scelta del tavolo giusto è molto importante. Se praticato correttamente anche il ping pong domestico ha i suoi benefici fisici: rinforza la colonna vertebrale e migliora la coordinazione tra mente e corpo.

I tavoli da ping pong possono essere di vari tipi e modelli, in base alle esigenze. Prima di tutto è bene avere in mente il luogo in cui andrà sistemato il tavolo da ping pong. A seconda del luogo, interno o esterno, si differenziano materiali diversi: un tavolo realizzato in legno non potrà essere esposto agli agenti atmosferici perché gli effetti lo danneggerebbero irrimediabilmente, rendendo impossibile il gioco. Il legno per il tavolo da ping pong da esterno sarà invece trattato diversamente, per evitare alterazioni della superficie di gioco.

Sono disponibili anche tavoli realizzati in metallo e compensato marino, adatti all'ambiente esterno. I tavoli da ping pong sono ideali anche per l'allenamento solitario: reclinando una parte del tavolo è infatti possibile esercitarsi da soli. I costi dei tavoli da ping pong variano a seconda delle dimensioni e del materiale impiegato nella produzione, e partono da circa 400 euro per arrivare anche al migliaio.

Dopo aver acquistato il vostro tavolo, informatevi bene sulla manutenzione più adatta a preservarne intatte le caratteristiche e la qualità. Di solito, il tavolo da interno deve essere spolverato frequentemente e trattato con prodotti non corrosivi (quindi non a base d'alcol). Per quanto invece riguarda il tavolo da esterno, bisogna rimuovere periodicamente la sporcizia e soprattutto coprire il tavolo nei mesi invernali, quando il ghiaccio e la neve potrebbero rovinarlo. Anche per il tavolo da esterno è importante scegliere prodotti non corrosivi per la pulizia!


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook: