Ladri e fabbri a Roma centro

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:



Nonostante possa in apparenza sembrare tranquillo, il centro di Roma è in realtà una zona molto a rischio per quanto riguarda i furti. Il fatto che sia una parte della città non isolata e che sia sempre affollata di persone in transito o che vi lavorano, non impedisce infatti a ladri e borseggiatori di fare il loro lavoro. I punti più a rischio sono ovviamente stazioni e mezzi pubblici: proprio questo mese (ottobre 2012), i carabinieri della compagnia Roma San Pietro hanno arrestato una serie di malviventi intenti a sfilare portafogli sui tristemente noti autobus 40 e 64. Sono i turisti le vittime più frequenti, ma anche i residenti a Roma cadono spesso vittima di questo tipo di criminali. Nella movimentata zona del centro, nemmeno le case sono al sicuro. Le notizie che si diffondono sono quelle che riguardano personaggi noti (come il tentato furto a casa del Presidente della Provincia Zingaretti, avvenuto il 21 giugno 2012), ma in realtà ladri e scassinatori sono in opera ogni giorno per le strade del centro storico e dei quartieri della Roma “bene” come Prati e Parioli.

 

Ladri vecchi e nuovi

Roma, a dirla tutta, non è mai stata una città tranquilla. Senza contare gli intrighi nei palazzi del potere – anche quelli più antichi – le sue strade sono sempre state percorse da ogni genere di malfattori, imbroglioni e criminali. Nei suoi vicoli bui si sono sempre nascosti personaggi pericolosi, e non occorre arrivare alla storia della Banda della Magliana, basta fermarsi ai coloriti sonetti del Belli. Anche Dacia Maraini, grande scrittrice italiana, ha voluto descrivere nel romanzo “Memorie di una ladra” la vita di una borseggiatrice residente a Roma, esperta nel taccheggiare e truffare per sopravvivere in una città così poco ospitale.

 

Sempre vigili ed attenti

Se nei confronti dei personaggi letterari possiamo permetterci di restare affascinati, nella vita reale dobbiamo restare ben vigili ed attenti. Quando siamo in posti affollati ed a rischio, ad esempio, bisogna sempre tenere gli occhi ben aperti e le borse ben chiuse. Basta un attimo di dstrazione per lasciarci sfilare il portafogli senza che ce ne accorgiamo! Anche proteggere case ed uffici è importantissimo. Montare una porta blindata, installare una cassaforte e far mettere le inferriate alle finestre sono i primi tre consigli. Ed anche in caso di guasto o di sostituzione dei serramenti, è sempre meglio rivolgersi ad un fabbro in zona Roma centro di fiducia, ricordando che il fabbro avrà a che fare con oggetti “sensibili” come la serratura della porta, la chiave della cassaforte e via dicendo. Sarà meglio non lasciare aprire la cassaforte ad un tecnico che non abbia la nostra piena fiducia o che non possieda le necessarie certificazioni tecniche. Rischieremmo infatti di metterci nelle mani di persone poco raccomandabili e di avere in seguito spiacevolissime sorprese!


Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook: